Allantoina: cos’è e quali sono i suoi usi in cosmesi

Allantoina: cos’è e quali sono i suoi usi in cosmesi

Scoperta da un gruppo di scienziati britannici nei primi anni del Novecento, l’allantoina è un agente multi-attivo che può essere trovato sia in organismi animali sia vegetali. Infatti, non solo è una sostanza generata da erbe di consolida maggiore (Symphytum officinale), barbabietole da zucchero, aloe vera e camomilla, ma viene anche  prodotta da alcuni mammiferi. Sottoprodotto dell’ossidazione dell’acido urico, l’allantoina è naturalmente presente anche nel nostro organismo ma, per i preparati cosmetici, viene sempre più spesso utilizzata quella di sintesi.

Che cos’è l’allantoina?

È un composto multi-attivo che si presenta alla vista come una polvere bianca inodore, poco solubile in acqua, dalle proprietà idratanti, lenitive, riparatrici, antinfiammatorie e antiossidanti. Inoltre, è considerata un ottimo astringente per la sua capacità di ammorbidire lo strato corneo, favorendo l’assorbimento dei principi attivi che applicheremo successivamente il suo utilizzo.

Benefici

  • Ha proprietà idratanti, lenitive e dermoprotettive
  • È considerato un ottimo agente esfoliante in quanto ammorbidisce gli strati superficiali della pelle rimuovendone le cellule morte
  • Previene la perdita di liquidi cutanei e aiuta la pelle a rimanere levigata e morbida
  • Aiuta a contrastare l’azione dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cutaneo
  • Facilita la sintesi del collagene e dona alla cute un aspetto fresco e giovane
  • Cicatrizzante e riepitelizzante, è utilizzata in preparazioni per pelle infiammate, bruciature e piccole ferite
  • Non è irritante né sensibilizzante

Potrebbe interessarti

L’uso dell’allantoina in cosmesi

Tra gli ingredienti più utilizzanti nelle preparazioni cosmetiche in tutto il mondo, l’allantoina trova applicazione in diversi prodotti a seconda della sua concentrazione:

  • A basse concentrazioni (tra lo 0,1 e lo 0,5%), svolge soprattutto un’azione idratante e lenitiva. Per questo motivo, in queste concentrazione la puoi trovare in preparati per pelli sensibili, infiammate e arrossante.
  • A concentrazioni più elevate (tral’1 e il 5%) svolge perlopiù un’azione esfoliante e promotrice del rinnovamento cellulare. Con queste concentrazioni, invece, la puoi trovare combinata con altri attivi nei preparati per pelli mature e per pelli grasse o a tendenza acneica.

Non stupirti quindi se trovi questa sostanza dalle grandi proprietà benefiche in molti dei tuoi prodotti beauty, come ad esempio nel tuo gel detergente, nella crema viso idratante o, perché no, nel tuo esfoliante. Le sue proprietà lenitive e antinfiammatorie, infatti, rendono l’allantoina perfetta per essere utilizzata anche nei prodotti per l’igiene orale, prodotti solari, dopobarba e preparazioni specifiche per bambini.

Hai fatto un check nella tua postazione beauty per vedere quanti dei tuoi prodotti contengono l’allantoina? Se sì, raccontaci in quali prodotti l’hai trovata e se conoscevi tutte le sue proprietà!

INDICE DEI PRINCIPI ATTIVI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *