Carbone attivo nella skincare: tutto quello che devi sapere

Carbone attivo nella skincare: tutto quello che devi sapere

Altamente purificante, il carbone nella skincare è uno di quei prodotti che se non hai ancora provato devi assolutamente mettere nella tua wishlist. Il carbone vegetale, infatti, noto anche come carbone attivo, è diventato da prodotto nell’aiuto della digestione a vero e proprio ingrediente di punta nei prodotti beauty.

Cos’è il carbone attivo e perché è importante nella skincare

Ottenuto dalla calcinazione e dalla carbonizzazione del legno (combustione ad alta temperatura in assenza di fuoco e in atmosfera povera di ossigeno), il carbone attivo si presenta come una polvere nera porosa dalle proprietà detossinanti e antibatteriche.

Di certo avrai notato diversi prodotti di bellezza contenenti questo ingrediente – di certo la maschera viso al carbone non può esserti sfuggita – ma, effettivamente, a cosa serve? Grazie alle sue proprietà purificanti aiuta a regolare la produzione di sebo della pelle, aiutando a combattere le imperfezioni del viso e prevenendone la ricomparsa.

Infatti, il suo utilizzo è particolarmente indicato per le pelli miste e grasse, soprattutto se utilizzato in una beauty routine comprendenti prodotti purificanti, dall’argilla alla niacinamide, dall’acido salicilico all’acido azelaico. Questo non vuole dire che le pelli più secche e sensibili non possano beneficiarne! A differenza di alcuni tipi di argilla, infatti, è molto più delicato e non lascia la pelle disidratata.

Inoltre, oltre ai suoi normali utilizzi dovuti alle proprietà purificanti, detossinanti e assorbenti che possiede, è perfetto non solo per detergere il viso ma anche per esfoliare e illuminare la pelle.

Il carbone attivo è utile solo per il viso?

In realtà, oltre che nei prodotti per la cura del viso, il carbone attivo è utilizzato anche in diversi prodotti cosmetici per:

  • La bellezza dei denti: moltissimi dentifrici in commercio contengono carbone attivo mescolato alla pasta dentifricia per offrire un efficace effetto sbiancante ai denti, senza danneggiare lo smalto esistente, e minimizzare i problemi di alitosi.
  • La cura dei capelli: deterge a fondo il cuoio cappelluto, aiutando in particolare chi ha i capelli grassi e/o problemi di forfora. Questo non comporta assolutamente che poi tu abbia i capelli secchissimi: grazie alla sua delicatezza, infatti, non interrompe i livelli di idratazione ma, al contrario, lascerà i tuoi capelli lisci e voluminosi.

Potrebbe interessarti

Benefici del carbone attivo

  • Gode di proprietà detossinanti, assorbenti e purificanti
  • Aiuta a regolare la produzione di sebo della pelle
  • Purifica la pelle prevenendo la comparsa di imperfezioni
  • Non interrompe i livelli di idratazione della pelle
  • Esfolia e illumina il viso

Maschera al carbone attivo fai-da-te

Se non ti abbiamo ancora convinta prova questa ricetta per purificare la pelle:

Ingredienti:

  • 3 pastiglie di carbone vegetale (lo puoi reperire in farmacia o in erboristeria)
  • 2 cucchiai di crema idratante per il viso
  • ciotola
  • cucchiaino o cucchiaio
  • spatola

Preparazione:

  • Riduci le pastiglie di carbone attivo in polvere (se sono capsule aprile e svuota il loro contenuto) e versa tutto nella tua ciotola. Aggiungi la crema viso un po’ per volta per fare in modo che la miscela si amalgami per bene. Se dovesse risultare poca la quantità di crema aggiungine un ulteriore cucchiaio.
  • Detergi il viso e stendi, aiutandoti con una spatola, il composto sul viso evitando il contorno occhi e labbra. Lascia in posa il composto per 5-10 minuti e poi rimuovi il tutto aiutandoti con una velina o una spugnetta. Infine, concludi la tua beauty routine utilizzando il tuo tonico e un dischetto di cotone, in modo da rimuovere eventuali residui.

Cosa ne pensi dell’utilizzo del carbone attivo nella skincare routine? Conoscevi tutte le sue proprietà? Raccontacelo nei commenti.

INDICE DEI PRINCIPI ATTIVI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *