Niacinamide: cos’è e come inserirla nella tua skincare

Niacinamide: cos’è e come inserirla nella tua skincare

Conosciuta anche con vitamina B3 o vitamina PP, la niacinamide è uno dei principi attivi più utilizzato nelle formule skincare sia per le pelli grasse e a tendenza acneica sia per quelle più sensibili, arrossate e con discromie cutanee.

Utilizzabile tutto l’anno, anche per periodi prolungati, l’uso di un prodotto cosmetico contenente un massimo del 2% di vitamina B3 comporta parecchi benefici per la pelle che spaziano dall’azione pro-aging a quella lenitiva, dall’attenuare le cicatrici da acne al regolare la produzione di sebo.

Benefici della niacinamide

  • Rinforza la barriera cutanea.
  • Rende la pelle più compatta, affinata e luminosa.
  • Aiuta ad attenuare le cicatrici e i segni dell’acne.
  • Grazie al suo potere schiarente attenua le macchie scure.
  • Favorisce l’idratazione della pelle ripristinandone il film lipidico.
  • Regola la produzione di sebo.
  • Data la sua azione antiossidante, aiuta a prevenire l’invecchiamento cutaneo.

Efficacia della niacinamide alle diverse concentrazioni

L’efficacia della vitamina B3 varia a seconda della sua concentrazione. Come abbiamo già detto una concentrazione fino al 2% è utilizzabile praticamente da tutti i tipi di pelle con numerosi benefici ma se si trova anche in concentrazioni più alte. Ad esempio, in un siero le percentuali variano dal 2 al 10% mentre in una crema viso impiegano concentrazioni più basse.

Ovviamente la niacinamide si può trovare anche in altri cosmetici come detergenti, tonici, scrub viso e maschere viso.

Potrebbe interessarti

Quali sono gli effetti collaterali della vitamina B3?

La niacinamide è un attivo ben tollerato da tutti i tipi di pelle ma può causare una lieve irritazione se utilizzata in concentrazioni elevate. Se hai una pelle particolarmente sensibile o reattiva, per evitare questo problema, prediligi prodotti che la contengano in basse percentuali (tra l’1% e il 2%).

Con quali principi attivi puoi usarla e con quali no

Niacinamide + Acido ialuronico: è una combinazione eccezionale che garantisce alla pelle un aspetto vellutato e luminoso.

Niacinamide + Ceramidi: il loro utilizzo congiunto rinforza la barriera cutanea, idrata e lenisce la pelle.

Niacinamide + Zinco: la combo vitamina B3 e zinco è ideale per disinfiammare e ridurre le imperfezioni del viso. Inoltre, aiuta a minimizzare i pori dilatati e a schiarire eventuali macchie cutanee.

Niacinamide + Vitamina C: è una combinazione da evitare poiché l’acido ascorbico convertirebbe la niacinamide in niacina che, in particolare su pelle sensibile, potrebbe creare irritazioni cutanee. Meglio utilizzare la vitamina C la mattina e la vitamina B3 la sera.

Hai mai usato cosmetici a base di niacinamide? Raccontaci la tua esperienza nei commenti!

INDICE DEI PRINCIPI ATTIVI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *