Rimedi per capelli secchi, sfibrati e crespi dopo l’estate

L’estate ha messo a dura prova i nostri capelli. Tra l’esposizione ai raggi ultravioletti, i bagni al mare o in piscina, li abbiamo stressati, sfibrati, bistrattati. Le punte risultano visibilmente aride, spesso con doppie punte e danni visibili. La chioma è schiarita, più crespa rispetto al solito e decisamente meno condizionabile. Una situazione critica che, a volte, solo un taglio netto può salvare.

L’estate ha messo a dura prova i nostri capelli. Tra l’esposizione ai raggi ultravioletti, i bagni al mare o in piscina, li abbiamo stressati, sfibrati, bistrattati. Le punte risultano visibilmente aride, spesso con doppie punte e danni visibili. La chioma è schiarita, più crespa rispetto al solito e decisamente meno condizionabile. Una situazione critica che, a volte, solo un taglio netto può salvare.

Ma esistono dei rimedi per capelli secchi e sfibrati, alternativi al taglio? Non promettiamo miracoli, le doppie punte purtroppo possono essere rimosse solo con la sapiente forbice del parrucchiere, però esistono dei rimedi per recuperare la chioma, idratarla e ripristinarne almeno in parte la naturale morbidezza, persi in queste settimane di party in spiaggia ed esposizione al sole cocente.

Prima di tutto la prevenzione

Superare l’estate con capelli in buona salute è possibile, basta adoperare le giuste abitudini. Ormai siamo in autunno e, ovviamente, se stai leggendo questo articolo probabilmente il danno è già stato fatto. Ma potrà sicuramente tornarti utile per il prossimo anno, così da limitare al massimo i danni e arrivare in autunno con una chioma ancora lucente e morbida.

  • Quando possibile, utilizza un capello o una bandana per proteggere i capelli dal contatto diretto col sole, soprattutto durante le ore più calde.
  • Lava i capelli con prodotti nutrienti, specifici per mantenere il giusto grado di idratazione del capello.
  • Utilizza i cristalli liquidi tutti i giorni, preferendo quelli che offrono protezione dai raggi solari.
  • Lascia asciugare i capelli naturalmente, quando possibile. Phon, piastre e arricciacapelli danneggiano i capelli già stressati dal sole, approfitta quindi delle calde temperature per farli asciugare all’aria.

Come recupero i capelli secchi e rovinati?

Gli agenti atmosferici possono creare seri danni ai nostri capelli e l’effetto crespo è uno degli allarmi più importanti, soprattutto se non soffrite di questa problematica normalmente. Di solito ci focalizziamo più sulla pelle del corpo, facciamo attenzione ad acquistare creme idratanti e filtri solari, ma i capelli spesso sono trascurati.

Pensiamo che shampoo e balsamo siano sufficienti a mantenere la chioma in buona salute, ma non è così. Anche i capelli hanno bisogno di attenzioni e cure, soprattutto se li coloriamo o usiamo piastre e arricciacapelli con regolarità. E se l’estate è appena passata, con la sua sfilza di doppie punte appena nate e capelli che si spezzano, of course.

Per prima cosa, attenzione ai prodotti per il lavaggio

Utilizza uno shampoo neutro sulla cute e procedi con un balsamo, un impacco o una maschera a base di sostanze nutrienti come olio di argan, di mandorle o il burro di karitè. Ricordati di non utilizzare troppi prodotti insieme nello stesso giorno ma cerca di mantenere una haircare routine costante nel tempo facendone uso 1 o 2 volte alla settimana.

Inoltre, questi tipi di prodotti cerca di applicarli nelle zone realmente più secche e rovinate, quindi specialmente sulle lunghezze e sulle punte. Infatti, l’applicazione anche sul cuoio capelluto potrebbe far si che i capelli risultino subito sporchi e pesanti.

Occhio alle temperature

Non usare acqua troppo calda. Se possibile risciacqua sempre le punte con acqua fredda per tonificare i capelli e chiudere le cuticole, così da renderli più lisci e lucenti.

Proteggi i capelli

Utilizza sempre i cristalli liquidi o un olio specifico per capelli. Questi prodotti, oltre a rendere i capelli molto luminosi, districano, aiutano a togliere l’effetto crespo “sigillando” le doppie punte e aiutano nello styling.

Per ristrutturarli a fondo

Una o due volte a settimana fai degli impacchi con l’olio per capelli. Applicane sui capelli una generosa quantità coprendo radici e punte prima di andare a dormire. Per evitare di sporcare il cuscino, avvolgili in una fascia, oppure stendi un asciugamano sul letto.

Al risveglio lava accuratamente i capelli e la cute, applica nuovamente alcune gocce di olio e lascia asciugare i capelli naturalmente, oppure con il phon a bassa temperatura. Sentirai i capelli subito più morbidi e ristrutturati.

 

Image credits to pexels.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *